SEZIONI NOTIZIE

Arzachena, i guai per gli smeraldini sembrano non finire più

di Lorenzo Chiariello
Vedi letture
Foto

Arzachena, parliamoci chiaro, che succede? Che qualcosa non vada è più che evidente. Guardando la stagione in corso, 5 punti in 6 giornate, non rappresentano la migliore delle partenze e la zona rossa è ad appena 1 punto più sotto. Proprio da quelle parti viene il prossimo avversario dei biancoverdi. Città di Anagni ha infatti la concreta possibilità di prendere un po' di respiro e rientrare, almeno per il momento, tra le quattro che si giocherebbero l'ultimo posto per rimanere in Serie D. Se facciamo un passo indietro però, la situazione in casa smeraldina diventa sì, più strana ma pare anche auto giustificarsi. A Luglio scorso si è consumato l'ennesimo "dramma sportivo" del nostro calcio e il copione è sempre lo stesso.

C'è l'iscrizione ma alcuni documenti mancano ed altri si presentano incompleti, il risultato è quello più temuto, l'esclusione dalla Serie C ma il tutto è cosa nota. Il mercato prolifico in più e il ponte con La Spezia, avevano fatto incrociare le dita e la delusione di questa prima parte di campionato è tangibile. A disposizione di mister Mauro Gorico ci sono un attacco che fatica con sole 4 reti all'attivo e una difesa che arranca con 7 reti concesse, più di una a gara, Il tutto come dimostrano i numeri, sono ingredienti di una ricetta che rischia di essere nuovamente indigesta.

"Chi è causa del suo mal, pianga sé stesso", verrebbe da dire. A pagare le conseguenze di determinate situazioni però, ora come ora, sembrano solamente essere calciatori e tifosi. Il verde è il colore della speranza e a questo punto si spera che l'Arzachena non alzi bandiera bianca.


Altre notizie
Giovedì 17 Ottobre 2019
23:19 Primo piano Zeman vs Zeman, quando la "lotta" per una panchina di D coinvolge padre e figlio 22:30 Calciomercato UFFICIALE - Tritium, innesto in difesa: firma il jolly Adobati 22:20 Primo piano UFFICIALE- Cerignola, colpo da novanta: firma l'ex Sassuolo Alessandro Longhi 16:46 Primo piano Acr Messina e Corigliano, via al ridimensionamento. Ma perché fate la D? 15:08 Calciomercato UFFICIALE - Colpo di qualità per l'attacco dell'Avezzano: Nino Fidanza 15:00 Calciomercato UFFICIALE - Ritorno in società per la Jesina: Amici nuovo direttore generale 13:00 Primo piano Girone H: il punto sulle undici pugliesi, dopo sette Giornate di Campionato 12:00 Calciomercato UFFICIALE - Verbania, tesserato un centrocampista ex Casale 11:45 Girone I San Tommaso, nota della società sull’utilizzo dello Stadio Partenio-Lombardi
Mercoledì 16 Ottobre 2019
22:08 Girone B Squalifica Kyeremateng: la Caratese fa chiarezza con un comunicato stampa 21:30 Calciomercato UFFICIALE - Villa d'Almè Valbrembana, gradito ritorno: firma il centrocampista Giuseppe Capua 21:00 Calciomercato UFFICIALE - Legnago, firma l'ex Santarcangelo Aleksandros Dhamo! 20:45 Primo piano COPPA ITALIA: RISULTATI E MARCATORI SEDICESIMI DI FINALE 20:28 Calciomercato UFFICIALE - Pomezia, colpo importante in difesa: ecco Di Emma 20:00 Primo piano COPPA ITALIA SERIE D: Diretta Testuale di Foggia-Turris 3-1. Rossoneri superlativi: Turris al tappeto e Ottavi in tasca! 19:00 Girone H Taranto, il Dg Montella: "Contro il Gladiator niente Iacovone, ecco dove si giocherà!" 18:35 Calciomercato UFFICIALE - Bra, arriva un esterno mancino ex Imperia 18:00 Primo piano La Serie D per regioni: l'analisi delle lombarde 17:00 News Jesina, panchina affidata al duo Cuicchi - Carassai 16:30 Calciomercato UFFICIALE - Aquila Montevarchi, in porta arriva l'ex Serie A Benassi